itinerari consigliati

Acate
La cittadina si presenta raccolta attorno alla piazza centrale, dove sorgono i monumenti più importanti: la Chiesa Madre e il Castello. Il cuore della vasta Piazza Libertà è occupato da una moderna fonte in pietra calcarea e da un largo spiazzo, ravvivato da verdi palme, che separano il castello dalla chiesa. Sulla sinistra, guardando il castello, si trova anche un Monumento ai Caduti in marmo bianco. Il Castello dei Principi di Biscari occupa la parte sommitale del colle sul quale sorge Acate, dominando, dal vasto piazzale, la valle sottostante intensamente coltivata... Dettagli>>
   
Comiso
Un itinerario artistico, ma che ci porterà anche fuori città a vedere paesaggi e ambienti naturali di incredibile bellezza, può cominciare dal centro cittadino, rappresentato da Piazza del Municipio e dal “centro” comisano per antonomasia: la Fonte Diana...Dettagli>>
   
Giarratana
L’importanza artistica di Giarratana è dovuta soprattutto alle sue chiese: S. Bartolomeo Apostolo, S. Antonio Abate e la chiesa Madre. Sono questi edifici che, con la loro mole, dominano e si elevano al di sopra del nucleo urbano. Magnifiche vedute e ampi panorami si possono ammirare dai campanili della chiesa di S. Antonio, costruita quasi sulla sommità della collina. La chiesa di S. Bartolomeo, a tre navate con transetto, edificata all’inizio del XVIII secolo, è un tipico esempio di barocco siciliano... Dettagli>>
   
Ispica
Un itinerario di visita, per conoscere in modo più intimo le bellezze artistiche della città, potrebbe cominciare dalla amplissima Piazza Regina Margherita, che consta di un Monumento ai Caduti ed è dominata dalla Chiesa Madre e dal Palazzo Bruno. Questa bella costruzione occupa quasi tutto un lato della piazza, con la sua massiccia mole e il suo severo ma ben proporzionato stile rinascimentale, raggiungendo nel cantonale, con una ariosa galleria e una aerea loggetta, il massimo della bellezza...Dettagli>>
   
Modica
Modica è una città tipicamente barocca, il suo nome è nelle liste mondiali dell’Unesco come patrimonio dell’umanità, come lo sono d’altronde tutte le città di questa zona, ricostruite dopo il terremoto del 1693. Diversi sono comunque i monumenti storici arrivati fino a noi delle epoche precedenti, quando Modica era il più potente feudo delle baronie siciliane, ma questi resti che si possono ammirare ancora, ci danno l’idea di quanto vasto, prezioso e pittoresco dovesse essere il patrimonio artistico della città...Dettagli>>
   
Monterosso Almo
Il centro della città è la Piazza S. Giovanni, “U Chianu”, una vasta spianata dove sorgono alcuni fra i monumenti più importanti. La Chiesa di S. Giovanni Battista, patrono della città, è situata a un lato della piazza, su una terrazza sopraelevata, preceduta sulla fronte da un’ampia scalinata. Il tempio è a tre navate con cupola e possiede una facciata barocca scandita da poderose colonne. L’opera, attribuita a Vincenzo Sinatra, fra i più geniali allievi del Gagliardi, costituisce uno degli esempi più corretti, quasi il prototipo di uno schema architettonico, che si ritrova in un gran numero di altri templi della Sicilia orientale, ovviamente con le opportune variazioni ed elaborazioni...Dettagli>>
   
Pozzallo
La città, oltre alla già citata torre dei conti Cabrera, non ha opere d’arte di grande rilievo, ma un giro per le vie e le piazze porta a scoprire una città viva e animata. Sulla Piazza Rimembranza, centro della cittadina, prospettano alcuni bei palazzi come il Palazzo Giunta, dal magnifico e lavorato portale, dalla parte opposta della piazza si alza il Palazzo Pandolfi, e nel centro spicca il Monumento bronzeo ai Caduti...Dettagli>>
   
Ragusa
Due sono i principali itinerari per una conoscenza dei monumenti e delle opere d’arte di Ragusa: uno per la parte nuova e uno per la zona di Ibla. Per la Ragusa moderna il giro può cominciare dalla Piazza San Giovanni, che deve considerarsi il cuore della Ragusa nuova. Su un lato della piazza sono facilmente individuabili le arcate, sulle quali poggia la terrazza pensile cinta da balaustra, che una volta erano aperte e formavano un ricco loggiato, ma che successivamente sono state murate perché vi fossero ricavati locali per bar e circoli ricreativi....Dettagli>>
   
Santa Croce Camerina
Gli itinerari possono essere almeno due: uno per il centro della città e per visitare soprattutto le belle palazzine liberty, e un altro per conoscere i dintorni. La visita alle rovine di Kamarina e di Kaucana è la tappa storico-archeologica più interessante. Ma il centro abitato di S. Croce merita una attenta visita, soprattutto per alcuni bei palazzi e per alcune case in liberty...Dettagli>>
   
Scicli
Centro della città è l’ampia e scenografica Piazza Italia, tutta circondata da bellissimi palazzi settecenteschi e dominata, da un lato, dalla imponente rupe calcarea sulla quale sorge l’antica chiesa di S. Matteo. La piazza, che attualmente è anche un bel giardino per la presenza di diverse piante, e il luogo di passeggio e di incontro dei cittadini, è stata ampliata negli anni passati mediante la copertura del torrente S. Bartolomeo che scende dalla cava omonima...Dettagli>>
   
Vittoria
Vittoria, essendo una città giovane almeno rispetto alle altre della provincia, non ha molti monumenti antichi di valore storico, ma un giro per le sue diritte e animatissime vie merita certamente una sosta presso i numerosissimi palazzetti in stile liberty, abbelliti di decorazioni e sculture che sono il frutto di validi maestri locali ricchi di fantasia e di valore artistico...Dettagli>>

e poi la tua Card




Scopri i vantaggi

Eventi

05/10/2013 Modica - Centro Direzionale Moak
Caffe' Letterario Moak 2013>>
15/06/2013 Modica
AltArte 2013>>
31/05/2013 Ragusa
"EXPO - ISOLE IBLEE">>

Iscriviti alla nostra newsletter



Last Minute

 
Nessuna offerta presente nel sistema

PhotoGallery

Spiagge
vedi le foto >>
Paesaggi
vedi le foto >>
Vittoria
vedi le foto >>